Maria Waser all’ASL

Maria Waser nacque nel 1878 e crebbe a Herzogenbuchsee. Figlia di un medico di campagna, dopo il liceo seguì gli studi di storia e letteratura presso le università di Losanna e di Berna. Maria Waser si fece un nome sia come redattrice della rivista culturale Die Schweiz sia come scrittrice. Era sposata con il professore di archeologia Otto Waser.

Maria Waser
Maria Waser davanti a una parete di libri
© Fotografo/a sconosciuto/a; attorno al 1900

Dopo il dottorato e un soggiorno di due anni in Italia, dal 1904 al 1919 Anna Waser lavorò a Zurigo come redattrice della rivista culturale Die Schweiz. Nella sua funzione influenzò la letteratura contemporanea dell’epoca nello spirito del suo mentore conservatore Josef Viktor Widmann, ma offrì anche le prime opportunità di pubblicazione ad autori come Albin Zollinger o Robert Walser. 

Raggiunse rapidamente la notorietà grazie al suo lavoro d’esordio, il romanzo storico di taglio artistico-femminista Die Geschichte der Anna Waser (1913). Alle novelle storiche della raccolta Von der Liebe und dem Tod (1919) seguì il secondo romanzo, Wir Narren von gestern (1922), che narrava la vicenda di una famiglia tormentata. Il suo romanzo più autobiografico, Die Wende (1929), raccontava di un incontro d’amore e della crisi che ne seguì, superata attraverso la rinuncia. Alla descrizione romanzesca di Herzogenbuchsee, villaggio della sua infanzia, in Land unter Sternen (1930) seguirono Begegnung am Abend (1933), frutto letterario dell’amicizia dell’autrice con il neurologo e ricercatore Constantin von Monakow e il romanzo autobiografico Sinnbild des Lebens (1936). 

Anna Waser che si adoperò tra l’altro in Die Sendung der Frau (Berna, 1928) a favore di una migliore considerazione della donna nella società e che, attraverso l’apprezzata presentazione Lebendiges Schweizertum (1924), si espresse sul futuro della Svizzera di fronte alla minaccia fascista, fu la prima donna a essere insignita, nel dicembre del 1938, del premio letterario della Città di Zurigo. Morì il 19 gennaio 1939 a Zollikon sul Lago di Zurigo. 

Contatto

Biblioteca nazionale svizzera
Archivio svizzero di letteratura ASL
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Svizzera
Telefono +41 58 462 92 58
Fax +41 58 462 84 08
E-mail

Stampare contatto

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/chi-siamo/asl/fondi-archivi/primo-piano/waser.html