Politica di acquisizione dell’ASL

L’Archivio svizzero di letteratura (ASL) colleziona archivi e lasciti letterari appartenenti alle quattro letterature della Svizzera del XX. e del XXI. Secolo in tedesco, francese, italiano e romancio. I punti forti sono nella letteratura tra le due guerre e nel periodo che dal 1968 porta all’immediata contemporaneità. 

Scaffali con riposte delle scatole d’archivio
L’archivio della casa editrice Ammann e memorizzato nei magazzini sotterranei della Biblioteca nazionale svizzera.
© BN

L’ASL collezione archivi e lasciti di…

  • autrici e autori svizzeri
  • studiosi e critici letterari
  • istituzioni culturali come case editrici, associazioni di scrittori e scrittrici, società e riviste
  • letterature d’esilio e della migrazione legate alla Svizzera

Criteri di collezione

La qualità estetica, il canone letterario, la rappresentatività nella storia letteraria e la ricezione nazionale e internazionale sono dei fattori determinanti.

Altri criteri significativi sono i legami con i fondi conservati all’ASL e il rafforzamento di un contro-canone come gli archivi lirici legati alle poesie sperimentali e concrete, oppure quelli di cantautori. Considerando che la collezione ricalca storicamente lo sviluppo delle quattro letterature svizzere, ci si prefissa di mantenere una rappresentatività generazionale.

Contatto

Biblioteca nazionale svizzera
Archivio svizzero di letteratura ASL
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Svizzera
Telefono +41 58 462 92 58
Fax +41 58 462 84 08
E-mail

Stampare contatto

Orari di apertura

lunedì–venerdì 10.00–17.00

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/chi-siamo/asl/principi-collezionare.html