Nel mondo di Alice (Ceresa) Scrittura – pensiero – differenza

Alice Ceresa con Airdale
Alice Ceresa con Radclyffe, il suo primo cane airdale, ca. 1963.
© Foto Eredi Alice Ceresa / ASL

A causa dell'emergenza Covid-19 la giornata di studio si terrà in forma digitale, tramite la piattaforma Zoom. È richesta l'inscrizione entro il 26.10.2020.

Alice Ceresa (1923–2001), scrittrice e traduttrice di origine ticinese ma vissuta a Roma per buona parte della sua esistenza, si è affermata nel 1967 con il romanzo sperimentale La figlia prodiga (Premio Viareggio, Opera prima) che fu accolto con plauso nel panorama culturale italiano. Distinguendosi per l’originalità del suo stile, Ceresa ha esplorato nella sua scrittura i vari territori della condizione femminile, pubblicando – accanto a traduzioni e scritti sparsi – soltanto una seconda opera narrativa in volume (Bambine, 1990) e lasciando molti inediti. 

La giornata di studio si offre come occasione per approfondire l’opera e l’attività di Alice Ceresa da diverse prospettive, tenendo conto delle sue varie implicazioni letterarie, ideologiche e socio-culturali. Chiude la giornata l’incontro con la scrittrice italo-romanda Silvia Ricci Lempen dedicato al tema Alice Ceresa, la scrittura e il punto di vista femminista.

banner125

Visita

30 ottobre 2020, dalle ore 9:30 alle 18:00

Giornata di studio digitale.

Organizzazione e contatti

A causa l’emergenza COVID-19 la giornata si terrà in forma digitale, tramite la piattaforma Zoom dell’Università di Berna. È richiesta l’iscrizione entro il 26.10.2020.

I libri reperibili si possono acquistare presso la Libreria LibRomania: Länggassstrasse 12, 3012 Berna.

Contatto

Biblioteca nazionale svizzera
Archivio svizzero di letteratura ASL
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Svizzera
Telefono +41 58 462 92 58
Fax +41 58 462 84 08
E-mail

Stampare contatto

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/mostre-manif/manif-precedenti/manif2020/ceresa-lempen.html