Buon compleanno Svizzera!

La Biblioteca nazionale svizzera omaggia il 1° agosto 2019 con un’immagine che rappresenta simbolicamente la Confederazione. Un gioiello proveniente dalle sue collezioni presentato per questa occasione celebrativa.  

1. August

In occasione della Festa nazionale svizzera che si celebra il 1° agosto 2019 con una giornata di festa, i tradizionali discorsi e fuochi d’artificio, la Biblioteca nazionale svizzera (BN) propone un’illustrazione proveniente dal suo Gabinetto delle stampe. Si tratta di una litografia a colori la cui realizzazione è il risultato di numerosi contributi, tra cui quelli degli artisti Heinrich de Arx (1802–1858) e Gottlieb Karl Stauffer (1804–1846) e dell’editore Christian Albrecht Jenni (1786–1861).

L’opera non può essere datata con precisione, ma la presenza di 22 Cantoni permette di situarla tra il Patto federale del 1815 e la nascita dello Stato federale nel 1848.
Osservando più da vicino si nota che i Cantoni del Vallese, di Neuchâtel e di Ginevra, entrati a far parte della Confederazione nel 1815, sono già rappresentati. Al contrario, i Cantoni di Obvaldo e Nidvaldo, Basilea Città e Basilea Campagna, Appenzello Interno e Appenzello Esterno non sono ancora indicati come semicantoni. Inoltre, Cantone di Neuchâtel è ancora rappresentato dall’antico stemma in uso fino al 1848. Tutte queste informazioni consentono di datare l’opera tra il 1815 e il 1848.

Vista in chiave contemporanea, l’illustrazione incarna il compromesso tipicamente elvetico di rappresentare l’unità nazionale ma al contempo sottolineare le peculiarità regionali dei confederati, a simboleggiare la diversità di uno Stato federale unico: uno per tutti, tutti per uno.


L’immagine è stata digitalizzata in alta definizione dalla BN ed è liberamente accessibile su Wikimedia Commons:  

 

Ultima modifica 31.07.2019

Inizio pagina

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/chi-siamo/news/erster-august2019.html