I progetti di digitalizzazione della Biblioteca nazionale svizzera

La stampa svizzera

Schaffhauser Nachrichten
Schaffhauser Nachrichten

Digitalizzare la stampa svizzera è una priorità della Biblioteca nazionale svizzera (BN) per i seguenti motivi:

- poter consultare la stampa svizzera online rappresenta un’esigenza dell’utenza della BN, soprattutto viste le svariate possibilità di ricerca offerte da questo tipo di accesso;

- i giornali, stampati su carta molto fragile, sono soggetti a rapido degrado se sfogliati di frequente.

La loro digitalizzazione permette di preservare gli originali e, al contempo, di utilizzare in modo intenso le versioni elettroniche.

Collezione Gugelmann

S. D. Lafond (disegnatore e incisore), «Le Pont du Diable. / Sur le Mont St. Gotthardt dans le Canton d'Ury», 1797, tecnica: incisione al tratto colorata, segnatura: GS-GUGE-LORY-1-10
S. D. Lafond (disegnatore e incisore), «Le Pont du Diable. / Sur le Mont St. Gotthardt dans le Canton d'Ury», 1797, tecnica: incisione al tratto colorata, segnatura: GS-GUGE-LORY-1-10

L'opera artistica dei Kleinmeister svizzeri tra metà Settecento e metà Ottocento offre uno scorcio ricco di sfaccettature del paesaggio e della cultura svizzeri dell'epoca. Per questo motivo è tuttora di grande attualità sia per la storia dell'arte e della cultura, sia per le scienze naturali. L'originaria collezione Gugelmann comprendeva circa 4500 documenti. Questa collezione, unica nel suo genere, viene continuamente ampliata grazie a nuove acquisizioni di pregio e costituisce la vera essenza dell'iconografia svizzera.

Storia delle donne

Schweizer Frauenblatt
Schweizer Frauenblatt

Una trentina di riviste nell’ambito del femminismo e del femminile sono in fase di digitalizzazione. Il corpus di circa 250 000 pagine costituirà una preziosa fonte d’informazioni per la ricerca e gli studi di genere.
Le riviste trattate sono descritte sulla piattaforma Digicoord e saranno caricate su e-periodica.ch, raccolta di riviste svizzere digitalizzate.

Foglio ufficiale svizzero di commercio (FUSC)

Foglio ufficiale svizzero di commercio (FUSC)
Foglio ufficiale svizzero di commercio (FUSC)

Dal marzo 2006, le edizioni quotidiane del FUSC sono integrate nella collezione di documenti nati in formato digitale della BN, e-Helvetica. Il progetto di digitalizzazione in corso mira a mettere a disposizione del pubblico l’intera collana, la cui prima edizione risale al 1883. Si tratta complessivamente di 500 000 pagine.
Al termine del progetto, il FUSC sarà accessibile tramite l’interfaccia e-Helvetica.

Nebelspalter

Nebelspalter
Nebelspalter

Il Nebelspalter, rivista satirica svizzera, è un titolo molto consultato, in particolare dai ricercatori di scienze umane. La BN e l’editore di questa rivista hanno convenuto di digitalizzarla dalle sue origini (1876) fino al 2000 e di metterla a disposizione on-line su e-periodica.ch. Si tratta in totale di 140 000 pagine che saranno presumibilmente accessibili nel 2015.

Ultima modifica 06.04.2015

Inizio pagina

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/temi/le-collezioni-digitali/collezioni-digitalizzate/i-progetti-di-digitalizzazione-della-biblioteca-nazionale-svizze.html