Collezioni digitalizzate

Julmy, N. : Les races de chèvres de la Suisse. - Lausanne etc. : Müller & Trub, 1896

Le collezioni digitalizzate sono il risultato della trasformazione di un originale analogico (p. es. libri, manifesti, riviste, ecc.) in un file digitale. La Biblioteca nazionale svizzera (BN) continuerà a conservare a favore delle generazioni future la versione cartacea di libri, manifesti e riviste. La versione elettronica è consultabile online e, pertanto, accessibile al grande pubblico. Lo scopo della digitalizzazione delle collezioni della BN consiste nel proporre una nuova via di accesso ai documenti e nuove possibilità di ricerca. Permettendo di accedere online alle sue collezioni, la BN intende potenziare le sue prestazioni a favore dell’utenza.

Tuttavia, tra gli Helvetica possono essere digitalizzati e resi accessibili online solo i documenti che soddisfano i seguenti criteri:
  • non essere più sottoposto al diritto d'autore o fare l'oggetto d'una convenzione con il detentore dei diritti: i documenti apparsi prima del 1900 possono dunque senz'altro essere integrati nelle collezioni digitalizzate ; per gli altri documenti, le condizioni devono essere negoziate;
  • rispondere a un'esigenza dell'utenza della BN, soprattutto nel quadro dei suoi ambiti specialistici: la storia svizzera, l'arte svizzera, la letteratura svizzera e le scienze dell'informazione e della documentazione.

Dal 2009 la BN si è fissata una strategia per le sue attività di digitalizzazione che stabilisce i criteri di selezione delle collezioni da trattare, definisce le sue priorità e presenta i suoi obiettivi per 2015.

L'accesso alle collezioni digitalizzate della BN

La BN intende offrire un accesso il più vasto possibile alle sue collezioni digitalizzate. Tuttavia, è tenuta a rispettare il diritto d'autore che protegge le opere durante i 70 anni susseguenti alla morte dell'autore o dell'autrice. Per questo motivo alcune collezioni possono essere consultate solo sul posto, mentre altre sono in libero accesso su Internet.

La BN digitalizza una parte delle sue collezioni in collaborazione con partner istituzionali o privati. L'accesso a questi titoli può pertanto essere dislocato presso terzi. È il caso, in particolare, dei giornali, accessibili a vari indirizzi, e delle riviste messe online dalla biblioteca del Politecnico federale di Zurigo nell'ambito del progetto e-periodica.ch.

I libri saranno consultabili grazie all'interfaccia e-Helvetica.

Ultima modifica 25.04.2016

Inizio pagina

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/temi/le-collezioni-digitali/collezioni-digitalizzate.html