Acquisizioni importanti

Monografie

Vera, e soda risposta…
Vera, e soda risposta…

Prima del 1900

LE SAGE, Georges Louis, Cours abrégé de philosophie par aphorismes ; auquel on a joint, Le mécanisme de l'esprit, A Genève : chez Fabri & Barrillot, 1718.

LA SARRAZ DU FRANQUESNAY, Jean de, Essay sur l'esprit, ses divers caractères et ses différentes operations : divisé en six discours, A Paris : chez André Cailleau, 1731.

Vera, e soda risposta alle calunnie, e ragioni, con le quali i ribelli dela Val-telina, veri, e naturali sudditi de Grisoni vanno paliando e mascherando il loro esecrabile misfatto, e tentano con un'abomineuole intrapresa persuadere il Rè, e potentati à prender l'armi per loro protettione e diffesa, In Milano: [s.n.], 1627.

Louis Favre-Guillarmod
Louis Favre-Guillarmod

NECKER, Jacques, De l'importance des opinions religieuses, A Londres ; et se trouve à Paris : [s.n.], 1788.

FAVRE-GUILLARMOD, Louis, Les champignons comestibles du canton de Neuchâtel et les espèces vénéneuses avec lesquelles ils pourraient être confondus / texte et dessins par Louis Favre-Guillarmod ; publ. par la Société neuchâteloise d'utilité publique, Neuchâtel, C. Leidecker, 1861-1869, 2 volumes.

WIERZ, Isaac, Wexelarbitragen-Tractat, begreiffende die rechte und wahre Manier, deren sich die vornehmste Wexel-Plätze in Europa, umb gegen einander zu wexeln, bedienen: ingleichem, wie auf eine geschwinde jedoch gantz leichte Art das Pari aller Plätzen zu finden, und wie alle vorgelegten Arbitragen zu rechnen, durch eine grosse Menge Exempel von aller Gattung Wexeln erläutert, In Basel: durch Subscriptionen, 1730.

Dopo il 1900

BISCHOFBERGER, Christina, Jean Tinguely : catalogue raisonné : sculptures and reliefs = Werkkatalog: Skulpturen und Reliefs, Küsnacht/Zürich, B. Bischofberger, 1982-Cop. 2005, 3 volumes.

HESSEL, Christoph, Hotel Gabi ; mit Rahmentext von Jürgen Bülla und sieben Geschichten von Anton G. Leitner ... [et al.], ill. von Christoph Hessel, [Bern], Bären-Presse Bern, 2014.

SAUZEAU, Annemarie, Boetti A4 / contrib. di Hans Ulrich Obrist, Ravenna, Edizioni Essegi, 2012.

MUELLER, Birgit, Es gibt gar keine Karotten im Wald: literarische Texte von Kindern, Bubendorf, Buchatelier Markus Müller, [2014].

Gabinetto delle stampe

Archivi e collezioni

STAUFFER, Serge (1929-1989) e Doris (*1934): corrispondenza di Serge Stauffer e André Thomkins. A partire dal 1946 il teorico dell'arte e l'artista hanno intrattenuto una fitta corrispondenza. Le 172 lettere spedite da Serge Stauffer contengono collage, a volte schizzi, fotografie, allegati o disegni, mentre le 192 lettere di André Thomkins includono opere anche in formato A4, schizzi, spiegazioni generali della sua opera e miniature.

CONVENTO di ST. GEORGEN: l'archivio fotografico è stato trasferito dal museo del convento, uno dei musei federali, all'Archivio federale dei monumenti storici. Contiene prevalentemente negativi e diapositive su vetro di diversi formati, soprattutto in bianco e nero ma anche a colori. Di particolare interesse fotostorico sono le 14 autocromie. La collezione comprende inoltre alcune fotografie in bianco e nero e qualche negativo in materiale sintetico.

Daniel de Quervain, foto: Dominique Uldry © presso l’artista
Daniel de Quervain, foto: Dominique Uldry © presso l’artista

Edizioni, libri d'artista, stampe 

BÜRNER, Susanne, SULLIVAN, Derek, GODINAT, Aloïs, GINDRE, Jérémie, KREMERS, Marc, LARIC, Oliver, RADBOY, Babak, The Split Show (deluxe), 2009. Manifesto fronte/verso di ciascun artista, ripiegato e inserito in un libro di 24 pagine.

BRUHIN, Anton, Acht Blätter in Gummi geschnitten, 1982. Opera del primo periodo, stampa offset.

DE QUERVAIN, Daniel, Hinterland, 2007-2014. Stampa, esemplare unico monumentale.

Livia di Giovanna © presso l’artista
Livia di Giovanna © presso l’artista

DI GIOVANNA, Livia, Rotonde, 2014, Edition Espaces d'art contemporain, les halles, Porrentruy, esemplare 1/10, eseguito da Atelier du Livre, Friburgo. Libro-oggetto scolpito.

HENSLER, Markus, Fuss Fluss Zeit. Polaroids von Markus Hensler. 64 mal 100 Schritte achtsam gehen 64 Pausen gewahrsam stehen 64 Stile aufmerksam sehen. Zu fuss im fluss Stadtrundgang Bern, 22. September 2001, 2001. Libro d'artista, esemplare unico.

HILLER, SUSAN, The Artists' Palette Alphabet (deluxe), 2012. Cartoline alfabeto sotto forma di libro d'artista.

MATTER, Annina, ZAHN, Urs, Abschied von der Nostalgie (2011-2013), 2012/13. Tre esemplari unici da serigrafie elaborate.

Fabienne Radi, foto: Izet Sheshivari © Editions Boabooks, Ginevra
Fabienne Radi, foto: Izet Sheshivari © Editions Boabooks, Ginevra

RADI, Fabienne, Smacks, Edition Boabooks, Ginevra 2008. Libro-oggetto. Design: Izet Sheshivari.

RONDINONE, Ugo, Tagebücher 1992-1998, 1998. Cofanetto contenente cinque volumi.

STAUCH, Dominik, The Big Show Down 1, 2011, Edizione 1/6, stampato presso Thomi Wolfensberger, Zurigo. Libro d'artista.

SHESHIVARI, Izet, Various Small Meals, 2014. Appropriazione del libro d'artista Various Small Fires and Milk.

STURZENEGGER, Miriam, The Fog is a Light Darkness / Der Nebel ist ein helles Dunkel, 2010. Libro d'artista.

Archivio svizzero di letteratura

BENOZIGLIO, Jean-Luc (1941-2013): il fondo comprende i manoscritti di numerose opere pubblicate, come Louis Capet, suite et fin (2005), e inedite nonché appunti, studi e materiale di lavoro serviti per elaborarle. Vi figurano anche i dattiloscritti di vari lavori letterari e giornalistici, come le traduzioni di libri dell'Antico Testamento per la Bibbia delle edizioni Bayard (2001). Vari supporti informatici (dischetti, chiavette USB, ecc.) contengono anche documenti relativi a questi progetti e a quelli in corso al momento del decesso dello scrittore. Il fondo comprende infine numerosi documenti personali e familiari: corrispondenza, taccuini e agende, volumi della biblioteca personale, fotografie. Il fondo comprende anche una serie di documenti riguardanti la figura del padre, Nissim Beno, centrale nell'opera dello scrittore. (Donazione)

Jean Bollack © Pierre Bourdis, 1991
Jean Bollack © Pierre Bourdis, 1991

BOLLACK, Jean (1923-2012): nato in una famiglia ebrea alsaziana, trascorre gli anni della gioventù e della guerra a Basilea, per poi trasferirsi a Parigi nel 1945. Il suo archivio (circa 650 scatole) comprende oltre a tutte le documentazioni di ricerca sui suoi lavori di ellenista, germanista e romanista anche i fascicoli di critica letteraria, psicanalisi, sociologia (fu grande amico di Pierre Bourdieu), danza contemporanea (ha collaborato con Ariane Mnouchkine) e teatro. Il fondo comprende inoltre la corrispondenza (tra l'altro con Paul Celan, André du Bouchet e Peter Szondi), appunti personali (pubblicati con il titolo di Au jour le jour), tirature a parte, ritagli di giornale, dossier tematici e fotografie. Il fondo è stato donato all'ASL dalla moglie Mayotte Bollack e dalle loro due figlie Sabine e Emmanuelle.

BOLLIGER, Max (1929-2013): ricco carteggio con Erika Burkart, un autografo, fotografie di Hermann Hesse, fazzoletto di Rilke.

Thomas Hürlimann (Foto: Simon Schmid / NB)
Thomas Hürlimann (Foto: Simon Schmid / NB)

HÜRLIMANN, Thomas (*1950): l'opera letteraria di Thomas Hürlimann è tanto esemplare quanto unica nella storia della Confederazione. Figlio dell'ex consigliere federale Hans Hürlimann (1973-81), la sua opera è legata alla Svizzera attraverso la storia della sua famiglia. L'archivio comprende manoscritti, dattiloscritti, prove di stampa, taccuini e il materiale di lavoro delle opere fin dagli esordi. La seconda parte del fondo consiste nella cronaca della madre Marie-Therese Hürlimann, contiene recensioni delle opere, articoli sulle apparizioni pubbliche del figlio e documenta la messa in scena dei suoi drammi dal 1981 al 2001. La terza parte consiste nell'archivio della famiglia Hürlimann in chiave pubblica e privata con album, disegni, fotografie e ritagli di giornale degli avvenimenti rappresentativi.

FREY, Eleonore (*1939): l'archivio contiene quaderni di appunti, quaderni delle opere e dei progetti nonché la corrispondenza con colleghi. Le sue conversazioni letterarie con Felix Philipp Ingold a proposito di poesia si estendono sull'arco di oltre trent'anni e menzionano tra gli altri Christian Haller, Friederike Kretzen, Gertrud Leutenegger, Samuel Moser, Heinz F. Schafroth, Bruno Steiger e Werner Weber. Il fondo comprende solo singoli manoscritti, ma include diari delle opere di particolare qualità.

PRIMAULT, Rosemarie (1941): per anni segretaria personale di Max Frisch e successivamente di Adolf Muschg, la sua collezione contiene documenti sui due scrittori svizzeri.

SANER, Hans (*1934): l'archivio dell'importante filosofo e saggista svizzero comprende, oltre a consistenti cartelle con appunti e manoscritti, anche i suoi diari e una ricca corrispondenza con Hannah Arendt, O. F. Bollnow, Edgar Bonjour, Ernst Eggimann, Max Frisch, Christoph Geiser, Hermann Levin Goldschmidt, Jeanne Hersch, Rolf Hochhuth, Ludwig Hohl, Ottfried Höffe, Kurt Marti, E. Y. Meyer e tanti altri.

ARCHIVIO DELLE EDIZIONI STEINBERG (ca. 1940-1985): la casa editrice fondata dalle sorelle Selma e Luise Steinberg si è specializzata in traduzioni dall'inglese (Huxley, Hemingway, Maugham, Steinbeck e altri). Ha inoltre pubblicato prevalentemente libri di autori emigrati come Klaus Mann, Max Brod, Rudolf Jakob Humm, Jo Mihaly e altri. Con la casa editrice hanno collaborato temporaneamente anche Carl Seelig, Arnold Künzli e gli autori Kurt Kläber e Kurt Münzer (pseudonimo Georg Fink), il cui lascito parziale è conservato nell'archivio della casa editrice. L'archivio comprende anche dattiloscritti di alcune importanti opere di Wieland Herzfelde, Horst Schade e Alexander M. Frey. Importanti corrispondenti delle sorelle Steinberg furono tra gli altri Klaus e Erika Mann, Alfred Döblin, Hermann Hesse, Erich Kästner, Ferdinand von Hardekopf, Luis Aragon, Max Brod e Ulrich Becher. (Deposito del Centro Robert Walser)

ARCHIVIO DELLE EDIZIONI WALTER (ca. 1950-1990): fondo appartenuto a Josef Rast, che ha diretto la casa editrice dal 1958 al 1987. L'archivio comprende la corrispondenza con gli autori e i redattori, dossier preparatori, documenti contabili e amministrativi. Riveste una notevole importanza culturale soprattutto perché copre il periodo nel quale Otto F. Walter ha allestito il programma letterario. Il carteggio è estremamente ricco, anche di nomi di scrittori classici prestigiosi come Heinrich Böll, Friedrich Dürrenmatt, Max Frisch fino a rappresentanti dell'avanguardia come Friedrich Achleitner, Günter Eich o Eugen Gomringer. Si trovano documentate anche le due importanti edizioni dell'opera di Alfred Döblin e Edgar Allan Poe nella traduzione di Arno Schmidt e Hans Wollschläger. (Donazione)

Ultima modifica 16.06.2015

Inizio pagina

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/la-biblioteca-nazionale-svizzera---tutto-sulla-svizzera/rapporti-annuali/rapporto-annuale-2014/acquisizioni-importanti.html