Il fondo Karl Gerstner

«Così come Dürrenmatt camuffava da giallo la letteratura, io faccio arte senza obbligare la gente ad andare al museo», dichiara Karl Gerstner per descrivere la sua attività ultratrentennale di grafico pubblicitario.

I fondi di due svizzeri illustri, Friedrich Dürrenmatt e Karl Gerstner, sono custoditi entrambi alla Biblioteca nazionale svizzera. Gerstner è considerato uno dei maggiori innovatori svizzeri del periodo successivo al 1950 nel campo della tipografia, della grafica pubblicitaria e del corporate design. Nel 1949 fonda il suo proprio studio di grafica e ben presto inizia a lavorare per Ciba-Geigy, dove incontra Markus Kutter con cui nel 1959 fonda l'agenzia di pubblicità Gerstner + Kutter. Nel 1963 l'agenzia s'ingrandisce con l'arrivo di Paul Gredinger e cambia nome: d'ora in poi è la GGK (Gerstner, Gredinger, Kutter), una delle agenzie pubblicitarie di maggior successo negli anni Settanta con filiali in altri Paesi e negli USA. Gerstner ha contribuito tra l'altro a ridisegnare la corporate identity di Swissair alla fine degli anni Settanta, dotandola di un nuovo logo mantenutosi fino nel 2000.

Nell'ambito del Premio federale di design 2012, l'Ufficio federale della cultura ha conferito quest'anno il Grand Prix Design a Karl Gerstner.
 
Accanto al lascito di Friedrich Dürrenmatt, la banca dati HelveticArchives contiene anche il fondo di Karl Gerstner. Comprende progetti e studi per campagne pubblicitarie, progetti di font, illustrazioni per libri ed edizioni. I sette esempi seguenti forniscono una panoramica significativa del ricco archivio. Si tratta di cataloghi storici per mobilifici, inserzioni per produttori di bevande, proposte per il logo e i colori della Swissair e schizzi per un cartone animato di presentazione pubblicitaria a una trasmissione televisiva.

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/collezioni/gabinetto-delle-stampe/il-fondo-karl-gerstner.html