Spartiti musicali

La Biblioteca nazionale svizzera colleziona stampati musicali, pubblicazioni sulla storia della musica svizzera e su compositori svizzeri, nonché periodici sul mondo musicale svizzero. Gli spartiti musicali vengono registrati annualmente nel numero 16 della bibliografia nazionale «Il Libro svizzero ». L'attività collezionistica viene sostenuta dalla SUISA in quanto la Biblioteca nazionale conserva una copia di ogni opera dell'archivio della SUISA. 

I punti forti dei fondi dell'archivio sono gli stampati musicali del Settecento, innari in lingua tedesca stampati e lasciti musicali. Questi consentano di avere una panoramica di  permettono una veduta su un ampio spettro della vita musicale svizzera alla fine dell'Ottocento e del Novecento. Oltre a compositori svizzeri di fama (Raffaele D'Alessandro, Reinhold Laquai, Louis Piantoni) troviamo anche alcuni rappresentanti del mondo musicale bernese (Ernst Graf, Carl Hess, Eugen Huber, Albert Nef). Fanno parte di wuesto lascito anche i documenti di lavoro delle attività scientifiche di Hans Kayser, Arnold Geering ed Edgar Refardt. Bisogna conferire particolare rilievo al lascito dell'esperto bernese di organi e campane e acustico Ernst Schiess. Il confronto scientifico e musicale con la musica popolare svizzera si rispecchia nei lasciti di Arthur Rossat, Eugen Huber e Albert Stern. Di grande importanza sono i documenti delle collezioni di Josef Liebeskind (tra l'altro copie delle opere di Gluck e Dittersdorf, stampati musicali del Settecento, tra cui alcuni pezzi unici), Josef Häfliger-Gasser (autografi di letterati e compositori svizzeri) e Max Zulauf (stampati musicali del primo Ottocento).

Nei lasciti della Biblioteca nazionale si trova anche l'originale del Salmo svizzero, il canto di offertorio Diligam te, Domine, composto nel 1835 da Alberich Zwyssig e modificato nel testo nel 1841 in «Quando bionda aurora il mattin c'indora» di Leonhard Widmer.

Dall'11 gennaio 1991, una parte dei fondi dell'archivio della Biblioteca nazionale è accorpata all'Archivio svizzero di letteratura (ASL) e dal 2001 viene curata da RISM-Svizzera. La consultazione avviene nella sala di lettura dell'ASL. Il resto dei fondi può essere consultato nella sala di lettura generale della Biblioteca nazionale svizzera.

Ultima modifica 12.03.2014

Inizio pagina

Contatto

Biblioteca nazionale svizzera
Archivio svizzero di letteratura ASL
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Svizzera
Telefono +41 58 462 92 58
Fax +41 58 462 84 08
E-mail

Répertoire International des Sources Musicales
Ufficio svizzero RISM
Hallwylstrasse 15
3000 Berna 6
Svizzera
E-mail
www.rism-ch.org

Biblioteca nazionale svizzera
Fonoteca Nazionale Svizzera
Via Soldino 9
6900 Lugano
Svizzera
E-mail
www.fonoteca.ch

Stampare contatto

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/collezioni/collezioni-speciali/spartiti-musicali.html