Sguardo retrospettivo

Il periodo più importante per la costituzione delle collezioni speciali furono gli anni dal 1909 al 1945, durante i quali l’istituzione era diretta da Marcel Godet. Fu a quell’epoca che la BN acquisì una parte considerevole dei fondi oggi designati con il nome di "Collezioni speciali“. Bisogna inoltre citare anche l’eminente contributo di Karl Jakob Lüthi, dottore ad honoris causa presso la Facoltà di teologia dell’Università di Berna e collaboratore della BN dal 1909 al 1941.

Durante il "periodo Godet/Lüthi“ la BN ricevette ad esempio in deposito le opere censurate durante la Prima e la Seconda guerra mondiale, le biblioteche del Museo Gutenberg svizzero e della Società svizzera di studi genealogici, nonché gli archivi dello Schweizerisches Grütliverein e della Nuova società elvetica. Entrò inoltre in possesso della Collezione Silbernagel-Caloyanni e di un’interessante collezione di giornali in relazione con la Prima guerra mondiale e la Società delle Nazioni.

Ultima modifica 15.12.2006

Inizio pagina

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/collezioni/collezioni-speciali/sguardo-retrospettivo.html