Fondamenti

La Biblioteca nazionale svizzera conserva i documenti nella loro forma originale poiché l'originale ha per il genere umano un valore speciale. Immaginate che una stampa di Froschauer venga conservata solo in formato digitale: un'enorme quantità di esperienze sensoriali non sarebbe più possibile. Non potreste ad esempio più aprire i fermagli delle protezioni in legno, percepire il rilievo della stampa passando le dita sulla pagina o sentire l'odore del cuoio che emana dalla rilegatura. Questo è solo un esempio di quanto si può trovare in un documento oltre al contenuto intellettuale.

Per questa ragione la BN è tenuta per legge a conservare le forme originali.È necessario prolungare la durata di vita delle nostre collezioni mediante misure di conservazione. Prima misura tra tutte, è l'allestimento di magazzini che soddisfino le condizioni necessarie per la corretta conservazione dei documenti della biblioteca. A volte, nonostante l'applicazione delle misure di conservazione, certi originali sono troppo fragili per resistere all'uso, ai trasporti o ai cambiamenti climatici. In questo caso il contenuto dell'originale viene copiato su un supporto sostitutivo (ad esempio il contenuto di giornali viene digitalizzato o copiato su microfilm); il media sostitutivo deve essere utilizzato al posto dell'originale.

Per prendersi cura dei fondi della BN e per conservarli in modo ottimale è necessario seguire ed applicare le più aggiornate conoscenze in materia di restauro e di conservazione. È stata realizzato elaborata tra l'altro una strategia di protezione contro le catastrofi in caso di danni ai documenti dovuti a incendi o causati dall'acqua. Le persone interessate possono rivolgersi in qualsiasi momento ai nostri esperti per ottenere consigli per problemi specifici.

Per essere un partner attrattivo in progetti di cooperazione nell'ambito della conservazione, puntiamo a  conquistare e mantenere una buona reputazione in tutti i campi. A tale scopo investiamo nella ricerca e nello sviluppo.Nell'ambito della garanzia di qualità e nella deacidificazione della carta collaboriamo per esempio con la Akademie der Bildenden Künste di Stoccarda, che propone un ciclo di studi sul restauro e sulla conservazione  del patrimonio grafico, archivistico e bibliotecario. Anche Nitrochemie Wimmis AG è per noi un partner importante ai fini della deacidificazione della carta e dello sviluppo delle tecniche necessarie. Il nostro impegno nel comitato della SIGEGS (Schweizerische Interessengemeinschaft zur Erhaltung von Graphik und Schriftgut = Association suisse pour la conservation des biens culturels libraires, documentaires et d'oeuvres graphiques) è la dimostrazione che la BN attribuisce una grande importanza a rendere facilmente possibile il sapere in ambito di conservazione.

La BN propone formazioni nell'ambito della legatura e della conservazione/del restauro.

Si occupano della conservazione dei documenti bibliotecari:

  • il Servizio Conservazione con gli ambiti Deacidificazione, Cura dei fondi e Legatoria;
  • il programma e-Helvetica;
  • il Servizio Reprografia, con l'ambito Microfilmatura.

Ultima modifica 30.07.2018

Inizio pagina

Contatto

Biblioteca nazionale svizzera
Conservazione
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Svizzera

Telefono +41 58 465 00 12
Fax +41 58 462 84 63

Stampare contatto

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/bn-professionale/conservare/fondamenti.html