In capo al mondo - Omaggio a Annemarie Schwarzenbach nel centenario della nascita

Annemarie Schwarzenbach

Annemarie Schwarzenbach è stata un’icona fotografica, ma anche una fotografa. Il suo lascito fotografico rappresenta uno dei tesori delle collezioni dell’Archivio svizzero di letteratura (ASL) della Biblioteca nazionale svizzera. Grazie al sostegno dell’Associazione Memoriav per la salvaguardia della memoria audiovisiva svizzera, quasi 7000 fotografie di Annemarie Schwarzenbach sono state digitalizzate e inserite dall’ALS in una nuova banca dati, permettendo per la prima volta un’identificazione precisa delle fotografie e una ricostruzione degli itinerari che le hanno fatto scoprire tre continenti: l’America, l’Africa e l’Asia. Le immagini selezionate forniscono una panoramica coinvolgente di tre viaggi compiuti dalla scrittrice: dal gennaio 1937 al febbraio 1938 nel sud degli Stati Uniti, in compagnia della fotografa Barbara Wright Hamilton, dal maggio 1939 al gennaio 1940 il viaggio probabilmente più spettacolare attraverso la Persia, l’Afghanistan e l’India, in compagnia di Ella Maillart, e infine dal maggio 1941 al giugno 1942 il suo ultimo viaggio da Lisbona all’Africa occidentale, segnatamente nel Congo.

Lo sguardo attraverso l’obiettivo rivela la propria estraneità: Annemarie Schwarzenbach.

Informazioni complementari

Accesso alla vasta collezione di fotografie di Annemarie Schwarzenbach:

Ultima modifica 08.06.2008

Inizio pagina

https://www.nb.admin.ch/content/snl/it/home/attualita/gallerie-di-immagini/in-capo-al-mondo---omaggio-a-annemarie-schwarzenbach-nel-centena.html